Linz vista dal Duomo(c)LinzTourismus_Johann Steininger Linz vista dal Duomo(c)LinzTourismus_Johann Steininger

Vertigini artistiche a Linz

40 artiste e artisti raccontano l'acqua su un percorso che attraversa ponti, passerelle e i tetti della città danubiana

Höhenrausch (che letteralmente significa "vertigini d'altezza")`è il progetto artistico concepito per la prima volta nel 2009 quando Linz è stata Capitale Europea della Cultura. Höhenrausch consiste in un percorso artistico e culturale  che porta installazioni e visitatori letteralmente in alto, utilizzando tetti, piattaforme, campanili, collegati da ponti e passarelle in legno, mostrando la città e l'arte da prospettive diverse e insolite. Il progetto si rinnova ogni anno, dedicandosi a un tema nuovo. Quest'anno, 40 artiste e artisti internazionali hanno creato opere ispirate dal tema "Das andere Ufer" ("L'altra riva"). Linz, città fluviale, ha scelto l'acqua come elemento che incontra l'aria. L'acqua che non ha forme definite, è liquida e difficilmente tangibile, a volte misteriosa per chi abita la terraferma. Affascinante, insondabile,  ignota sotto la sua superficie apparentemente liscia. Acqua che crea la vita e la può togliere, acqua come soglia, l'acqua dei racconti epici. Nelle loro opere gli artisti raccontano questo vitale elemento come spazio di inizi, di timori, di relazioni, di utopie. Il punto di riferimento è "la sponda opposta". Il percorso,  di per sé affascinante, crea una cornice d'eccezione per queste installazioni.

Höhenrausch "Das andere Ufer", fino al 14 ottobre 2018

www.hoehenrausch.at

www.linztourismus.at

 

 

Linz_Höhenrausch(c)Österreich Werbung_Volker Preusser
Linz vista dal Duomo(c)LinzTourismus_Johann Steininger
Linz vista dal Duomo(c)LinzTourismus_Johann Steininger
Linz panorama sul Danubio(c)Linz Tourismus_Johann Steininger