la preprazione del pane in Carinzia la preprazione del pane in Carinzia

Un'estate tutta da gustare

Feste e sagra in Carinzia, una cabinovia culinaria nella Alpbachtal e cucina tirolese premiata all'Interalpen-Hotel Tyrol

Abiltà artigianale nella preparazione degli alimenti, trasmessa con passione di generazione in generazione, attenta responsabilità per la conservazione della biodiversità sul territorio, rispetto nel rapporto con il patrimonio naturale, produzione di alimenti d’alto valore e qualità secondo il ritmo delle stagioni… così in Carinzia si valorizzano e si vivono i sapori del territorio.  Qui al sole dell’Austria del sud ci s’impegna attivamente per una cultura alimentare sana e responsabile. Insieme tutti collaborano concretamente per riservare ai prodotti alimentari regionali un posto di riguardo nelle cucine creative del land. Si tratta di alimenti prodotti secondo la tradizione, coltivati in modo sostenibile, privi di additivi, freschi e stagionali, che possono essere valorizzati e lavorati in modo creativo dai migliori chef. La collaborazione tra produttori e cuochi si basa sulla fiducia e sulla stima reciproche. Il punto di vista privilegiato è quello della regionalità. Gustare i sapori con consapevolezza e responsabilità. Conoscere la provenienza degli alimenti e chi le produce. Incontrare con rispetto la tradizione agricola dell’Austria del sud. Essere presenti, ampliare le conoscenze, comprendere le relazioni per poter infine davvero assaporare il risultato di tutto questo. Come crescono e maturano i prodotti alimentari, quali fasi di lavorazione vengono applicate per valorizzare i prodotti rispettandone le proprietà e il valore nutritivo, e infine quale intenso sapore si sprigiona da questi prodotti. Tutto ciò si può scoprire in prima persona in Carinzia, nelle valli Gailtal e Lesachtal. Queste valli sono state scelte come 1° Slow Food Travel Destination nel mondo. Dare il tempo necessario al ciclo dei prodotti, rispettare e custodire la natura e le sue preziose risorse, in questo s’impegnano gli albergatori e i produttori, che grazie alle esperienze uniche Slow Food Travel comunicano questi valori all’ospite in tutta la loro tradizionale originalità. Dalla particolare manovra di chiusura dei tortelloni carinziani al formaggio (“Kasnudel krendeln”), alla preparazione del burro di malga; dalla raccolta del mais rustico, ai segreti del gelato a base di genuino latte fresco e alla degustazione dell’originale speck della Gailtal… qui ognuno trova occasione di frequentare un emozionante workshop. Per tornare ancora a gustare il sapore dell’infanzia. www.slowfood.travel L'estate e l'inizio di autunno sono le stagioni di feste e sagre dove gustare il meglio dei sapori carinziani:

Festival delle erbe a Irschen                  dal 30 giugno al 1 luglio           www.kraeuterdorf.at

Festa del pesce a Feld am See             14 luglio                                   www.fischfest.at

Festa del formaggio della Gailtal           21 luglio                                    www.gailtaler-almkaese.at

Sagra folk “Villacher Kirchtag”               dal 29 luglio al 5 agosto           www.villacherkirchtag.at

Festa del pane della Lesachtal               1- 2 settembre                         www.dorfundbrotfest.at

Festa del grano saraceno a Neuhaus    15 - 16 settembre                     www.hadn.info

“Polentafest” a Nötsch                          6 ottobre                                  http://polentafest.at

“Tafeln” sul lago Millstättersee               settembre-ottobre                   www.millstaettersee.com

Nella valle Alpbachtal in Tirolo quest'anno si potrà vivere una nuova esperienza paesaggistica-culinaria. Gustare la prima colazione con una fantastica vista, scivolando lentamente in cabinovia sui boschi di questa bella valle, è un'esperienza indimenticabile. In mezzo alle cabine della funivia "Wiedersbergerhorn" il tavolo sembra quasi piegarsi per l'abbondanza di prelibatezze tirolesi: formaggi di alpe, prosciutto, marmellata, paté, burro, e pane, accompagnati di caffè, té, spumante e succhi di frutta, e per concludere frutta fresca a volontà, così la salita diventa uno spettacolo per gli occhi e per la gola. La cabinovia culinaria può essere prenotata per un massimo di quattro persone al prezzo di EUR 32,50 a testa. www.alpbachtal.at

Puro benessere ad alta quota, questo è il motto dell'Interalpen-Hotel Tyrol***** situato sull'altopiano soleggiato di Seefeld in Tirolo. Suite lussuose, una spa pluripremiata su 5.300 metri quadrati con tanto di "private spa" dove poter rilassarsi nella massima riservatezza e un campo da golf a 18 buche raggiungibile su una strada privata fanno parte di questa elegante struttura alberghiera. Il trattamento di mezza pensione comprende un menù a sei portate a scelta, un buffet d'insalate e un'ampia selezione di formaggi. Tutte le creazioni culinarie prevedono l'uso di prodotti tirolesi sapientemente preparati dallo chef Mario Döring (2 cappelli e 15 punti GaultMillau). Inoltre, la spa dispone di un ristorante apposito con piatti "light" da gustare in un ambiente informale. La panetteria dell'hotel sforna ogni giorno vari tipi di pane fresco, e al "Café Wien" si possono gustare deliziose torte e altri dolci. Lo Chef's Table, infine, prevede un menù degustazione di otto portate con vini abbinati, e la presenza - e chissà qualche segreto della cucina tirolese - dello chef Mario Döring. www.interalpen.com

 

 

 

la preprazione del pane in Carinzia
la preprazione del pane in Carinzia Sam Strauss
Funivia nella Alpbachtal Seenland
Funivia nella Alpbachtal Seenland Alpbachtal Seenland Torismus
Il ristorante dell'Interalpe-Hotel Tyrol
Il ristorante dell'Interalpe-Hotel Tyrol Interalpen-Hotel Tyrol