Entdeckungsreise Entdeckungsreise

Domande frequenti

Nel 2016 per la prima volta in Austria i pernottamenti turistici hanno superato i 140 millioni. I pernottamenti di ospiti dall'estero sono stati 102,8 millioni, quelli degli austriaci 38 millioni, per un totale di 140,8 millioni. Gli arrivi degli ospiti italiani sono stati 1.102.400, con una leggere flessione dell’1,8 % rispetto allo stesso periodo del 2015, mentre i pernottamenti italiani sono stati 2.103.600. (-1,8%).

La qualità dell'aria e la varietà delle bellezze naturali sono due peculiarità dell’Austria, dove crescono qualcosa come 3,5 miliardi di alberi su circa la metà del territorio nazionale. Dalle antiche foreste nel Parco Nazionale degli Alti Tauri, la più vasta area alpina protetta d’Europa, al parco della biosfera del Bosco Viennese: ovunque vi sono paesaggi di pregio, da visitare e da vivere con tutti i sensi grazie a centinaia di chilometri di piste ciclabili e di sentieri.

Vienna ha una percentuale di circa il 50% di aree verdi nel suo territorio ed è una delle metropoli più ‘verdi’ al mondo. Boschi, prati, giardini e campi costituiscono un ‘green-belt’ che abbraccia tutta la città. Anche nel cuore di Vienna si trovano oasi di natura, come gli eleganti parchi lungo la Ringstrasse,  i giardini barocchi del Palazzo del Belvedere e della Reggia di Schönbrunn, il Prater. L’ente comunale per il verde pubblico si occupa della cura di 850 parchi e di 100 mila alberi situati lungo i viali e coltiva ogni anno 2,5 milioni di fiori. Ampie sezioni della Donauinsel, l’Isola del Danubio, costituiscono un pregiato ‘biotopo’ metropolitano. I boschi del Wienerwald, il Bosco Viennese, offrono habitat a migliaia di specie di piante e animali e dispone di una fitta rete di itinerari da percorrere a piedi e in mountain-bike. Inoltre, uno degli ultimi paesaggi fluviali conservatisi inalterati in Europa si trova nell’area comunale viennese: la Lobau, parte del Parco nazionale Donau-Auen.