Inverno a tutta adrenalina nella Ötztal

Piste, eventi e wellness per una stagione ad altissimo livello

Nella Valle Ötztal l’inverno parte a ottobre e dura fino a maggio. La valle è contornata da una natura unica: più di 250 vette oltre i 3.000 metri fanno da cornice alle aree sciistiche di Sölden, Obergurgl-Hochgurgl e Hochoetz. Le altitudini e il collegamento sci ai piedi di due ghiacciai per raggiungere i 3.340 m di altitudine, danno la sicurezza neve durante tutto il periodo. Oltre alle piste da sci, la valle propone scialpinismo, sci di fondo, racchette da neve e tanto relax. La nomea di Sölden e di Obergurgl-Hochgurgl è conosciuta ormai in tutto il mondo. A partire dalla prossima stagione invernale 2017/18, le due rinomate località tirolesi si uniranno ulteriormente, creando uno skipass unico. Hochoetz si trova invece all’inizio della valle e gode di un’area sciistica molto soleggiata e attrezzata al massimo per famiglie con bambini. E poi ci sono alcune aree invernali più nostalgiche, come i paesini di alta montagna di Vent, Gries e Niederthai. E una giornata di relax nel centro termale Tirol Therme Aqua Dome a Längenfeld non può mancare.

Sölden: Hotspot delle Alpi

Sölden è sede di Coppa del Mondo di sci e una delle località alpine più blasonate. E con giusta ragione. Qua si scia prima di tutti gli altri posti, essendoci a disposizione tre aree sciistiche che superano i 3.000 m di quota – le famose BIG3. I ghiacciai del Rettenbach e del Tiefenbach annoverano la superficie di area sciistica più estesa di tutto il Tirolo. Qui, gli amanti delle prime sciate trovano aperto già da settembre. . A partire da novembre aprono tutti i 33 impianti di risalita di ultima generazione, che presentano una portata oraria di 70.000 persone e che servono un totale di 144 km di piste larghe e perfettamente innevate, di ogni grado di difficoltà.

Impianti & gastronomia al top

Tra gli impianti di risalita più all’avanguardia  le nuove cabinovie 10EUB Giggijoch e 8EUB Gaislachkoglbahn sono notevoli dal punto di vista architettonico e tecnologico. Si tratta di due impianti di ultima generazione, considerati tra i più moderni al mondo. In più da segnalare anche il „Golden Gate To The Glacier“, che collega l’area sciistica classica con l’area dei ghiacciai. Più di 30 rifugi e ristoranti in quota attendono gli sciatori. Da non perdere l’Ice-Q, il ristorante gourmet sul Gaislachkogel (3.058 m). Il cubo di vetro, che spicca per la sua architettura, è stato location dell’ultimo Spectre – James Bond 007. A partire dalla stagione invernale 2017/18 aprirà i battenti il nuovo rifugio ai piedi del ghiacciaio del Rettenbach.

Adrenalin Cup, Après-Ski & eventi durante tutta la stagione

Una competizione tra amici: l’Adrenalin Cup consiste nel superare dieci discipline poste lungo l’area sciistica. Il tutto verrà documentato da telecamere automatiche per produrre i propri piazzamenti e le proprie foto. Le prove consentono di raccogliere punti, per i migliori piazzamenti sono previsti premi. La partecipazione a tale competizione è gratuita per tutti coloro che sono muniti di uno skipass. Un’ulteriore attrazione è il BIG 3-Rallye, un percorso sciistico di una giornata per raggiungere 3 cime oltre i 3.000 metri di quota: Gaislachkogl (3.058 m), Tiefenbachkogl (3.250 m) e Schwarze Schneid (3.340 m). Il percorso ha un’estensione di 50 km, assolutamente da vedere le 3 piattaforme panoramiche presenti sulle cime. Tra i must di Soelden la pista Schwarzen Schneid (3.340 m), che presenta una lunghezza di 15 km e un dislivello complessivo di 1.970 m. Sölden è anche conosciuta per le sue feste, che iniziano quando cade la prima neve e terminano a maggio. Annualmente qua hanno luogo alcuni eventi internazionali, come il DJ-Marathon Electric Mountain Festival sul Giggijoch oppure il musical „Hannibal“ sul ghiacciaio del Rettenbach

Obergurgl-Hochgurgl: Sciate di altissima qualità

Anche in questa località l’inverno inizia molto presto. Nel periodo dal 15 al 25 novembre, il „Diamante delle Alpi“ apre i battenti agli sciatori con un opening, tra musica, party e sciate su una superficie di 110 km. 24 moderni impianti di risalita hanno una capacità oraria di 40.000 persone e le piste sono a neve garantita anche grazie alle altitudini. Qua si parte da 2000 metri per raggiungere i 3.080 m. Le piste arrivano direttamente in paese e in gran parte davanti alla porta degli hotels. La località offre anche proposte per i freeriders, a disposizione il parco training Ortovox. La gastronomia nei rifugi è particolarmente alta di livello, specialmente nel rifugio alpino Hohe Mut Alm a 2.670 m e presso il rifugio di design 360°-Panorama-Bar „Top Mountain Star“ sul Wurmkogel (3.080 m). Una perla architettonica è anche il rifugio Schönwieshütte, raggiungibile a piedi dalla stazione a valle della cabinovia Steinmannbahn oppure per chi non cammina c’è un servizio di motoslitta.

Lifestyle a 5 stelle

Le due località presentano hotels e ristoranti di prestigio, fra cui 22 strutture a 4 stelle, e 2 a 5 stelle. Aperto da poco anche un altro gioiello architettonico, il Top Mountain Crosspoint a Hochgurgl. Si tratta  di un edificio polifunzionale lungo la strada del passo Rombo, che accoglie un ristorante gourmet, la stazione a valle della cabinovia Kirchenkar-Gondelbahn, la stazione di pedaggio del Passo Rombo e il museo di moto più alto d’Europa. Durante tutta la stagione invernale, la località propone eventi di alto livello, come la Powder Snow Week a gennaio, corsi di yoga in quota, skishow, party nella neve.

Due località all’avanguardia – un solo skipass

Da quest’inverno le località di Sölden e Obergurgl-Hochgurgl hanno unificato lo skipass: a partire da 3 giorni è possibile infatti acquistare una tessera unica, che permette di usufruire di 254 km di piste e di 56 impianti di risalita dell’ultima generazione. Il tutto senza confini. I prezzi partono da Euro € 154,- per gli adulti in alta stagione. La tessera settimanale (6 giorni) costa invece in alta stagione Euro 257,- per gli adulti, i bambini hanno una riduzione del 45%, ragazzi del 20 % e seniores del 15 %. Le tessere di uno/due giorni rimangono invece circoscritte alle singole aree sciistiche.

Area sciistica Hochoetz: personale e chiara

All’entrata della vallata dell’Ötztal, ad un’altitudine tra i 1.400 e i 2.300 m, si trova la terza area sciistica, molto adatta per famiglie con bambini. Si tratta delle zone Hochoetz-Kühtai, collegate da un unico skipass e da skibus di collegamento gratuiti. Si apre a dicembre. La zona annovera 80 km di piste, dotate al 100 % di innevamento programmato. A disposizione 24 impianti di risalita che hanno una capacità oraria di 31.000 persone. In zona si trova anche un’area dedicata al freeride, un tracciato di gara, un funpark presso l’impianto „Zugspitzblick“. Questa località si è specializzata nell'offerta bambini con una scuola di sci adatta a loro, un villaggio di neve e dei percorsi sciistici per i più piccoli, che portano sulle orme degli animali del bosco. Le proposte di soggiorno sono a portata di ogni tasca, come ad esempio il pacchetto „Inizio stagione“ e „Happy Family Week“. Ad accompagnare i bambini lungo le piste la mascotte WIDI.

Sport invernali come una volta

Sono vicini ai grandi comprensori, ma si distinguono: i due villaggi alpini di Gries e Niederthai a metà valle accolgono sciatori e famiglie in aree sciistiche minori, tranquille e ben soleggiate. Qua si respira la neve lenta tra passeggiate nella neve e brevi sciate. Un altro paese che si distingue per la natura incontaminata circostante è l’abitato di Vent, conosciuto per i suoi percorsi di scialpinismo. Qua si trova uno dei tracciati classici conosciuti a livello internazionale. Si chiama „Venter Runde“ ed è diventata una delle „Alte Vie“ più conosciute delle Alpi orientali. Gli amanti dello sci di fondo trovano in Oetztal 185 km di tracciati di varie difficoltà. Assolutamente da provare le ampie piste di fondo intorno all’abitato di Längenfeld e la pista panoramica di Gries. Le piste più sicure sono invece quelle di Niederthai a 1.550 m di quota.

Fuori attivi, dentro relax

Per chi ama l’Après-Ski e le feste, questa valle è quella giusta. M anche per chi cerca la pace più assoluta va sempre bene in Oetztal. La vallata offre 185 km di sentieri innevati perfettamente preparati, 40 km di sentieri per il jogging sulla neve, 14 piste da slittino (8 delle quali con illuminazione serale). Gli amanti delle racchette da neve trovano itinerari che in partenza da ciascun villaggio, e guide qualificate sono a disposizione per gite e escursioni. Ci sono poi 10 campi di pattinaggio e 40 pareti di ghiaccio per le scalate. Chi predilige invece l’acqua calda può optare per il centro termale Längenfeld, il  Tirol Therme Aqua Dome. Il centro termale futuristico e di design è un vero tempio del benessere, con 3 bacini esterni e una miriade di saune, fitnes, spa e proposte gastronomiche all’interno. Oltre all’acqua termale, che sgorga a pochi metri dal centro, Aqua Dome è anche dotato di un attrezzato reparto per bambini e di una spa riservata esclusivamente agli ospiti che soggiornano in hotel.

Accesso facile

I collegamenti con e all’interno della valle sono frequenti e ben organizzati. Il treno arriva direttamente a fondovalle e l’aeroporto di Innsbruck dista ca. un’ora di macchina. Da qua partono vari shuttle per arrivare direttamente davanti alla porta dell’hotel. Per ulteriori informazioni riguardo alle proposte della valle www.oetztal.com.

 

 

 

 

 

 

 

Immagini

Slittino nella valle Ötztal © (c)OetztalTourismus_Anton Brey / Anton Brey
Veduta della Valle Ötztal © (c)ÖtztalTourismus_Ernst Lorenzi / Ernst Lorenzi

Weitere Urlaubstipps / Artikel