La Cappella "Stille Nacht" a Oberndorf La Cappella "Stille Nacht" a Oberndorf

Bicentenario “Stille Nacht! Heilige Nacht!” ("Astro del Ciel")

Sulle tracce del canto di Natale famoso in tutto il mondo

 

Sono note soavi e parole confortanti che emozionano i cuori: “Stille Nacht! Heilige Nacht!” (Astro del ciel) è un canto la cui magia dura ininterrottamente da 200 anni. Un canto che promette consolazione e dona speranza, sempre.

Nel corso dei secoli questo canto ha superato crisi e confini.  Unisce le persone a prescindere da origine, età o religione, e ci collega all’epoca in cui è stato creato.  200 anni fa il prete salisburghese Joseph Mohr e il maestro di scuola dell’Alta Austria Franz Xaver Gruber hanno eseguito per la prima volta il canto nella chiesa di St.Nikola a Oberndorf presso Salisburgo. Joseph Mohr ha scritto il testo poetico, mentre la melodia è stata composta su richiesta dell’autore da Franz Xaver Gruber. Solo pochi anni più tardi, alcune famiglie di cantori della valle Zillertal (Tirolo) portarono il canto dall’Austria in Europa e in giro per il mondo.  Oggi viene cantato in oltre 300 lingue e dialetti.

In occasione del bicentenario, le località di Stille Nacht nel Salisburghese, in Alta Austria e in Tirolo invitano a seguire le tracce del canto natalizio famoso in tutto il mondo:

  • Scoprire la magia del canto e la storia della sua nascita nelle 13 località di “Stille Nacht” nel Salisburghese, in Alta Austria e in Tirolo
  • Immergersi nella storia e nelle vicende legate al canto natalizio di fama internazionale
  • Visitare luoghi pittoreschi e posti speciali con gite e itinerari individuali in tre Länder
  • Godersi il periodo natalizio in suggestivi mercatini d’Avvento e particolarità invernali in un paesaggio naturale da sogno
  • Approfittare di allettanti pacchetti turistici e offerte per una vacanza romantica sulle tracce del famosissimo canto natalizio
  • Gustare le ricette natalizie della regione di “Stille Nacht”

Due gli appuntamenti da non perdere assolutamente:

Nove tra musei e località hanno aderito alla Mostra Interregionale “200 Jahre Stille Nacht! Heilige Nacht! – Österreichs Friedensbotschaft an die Welt” (200 anni di Astro del Ciel! – Il messaggio di pace dall’Austria al mondo), dal 29 settembre 2018, festa di San Michele Arcangelo, al 03 febbraio 2019. I musei di Arnsdorf e Oberndorf, il Salzburg Museum a Salisburgo, il Museo Stille Nacht di Hallein, il nuovo museo nel castelletto Pflegerschlössl a Wagrain nonché il Museo di Mariapfarr nel distretto di Lungau evidenziano i diversi aspetti della realtà in cui ebbe origine il canto e si svolse la vita dei suoi autori. Hintersee, dove Joseph Mohr visse per dieci anni come parroco vicario, invita a percorrere il nuovo sentiero tematico dedicato alla storia locale, per scoprire le meraviglie del creato e i suoni nella natura. Al di fuori del territorio del Land Salisburgo, hanno aderito all’iniziativa anche Hochburg-Ach in Alta Austria, luogo di nascita di Franz Xaver Gruber, e Fügen nel Tirolo, da dove famiglie di cantori della Zillertal portarono il canto dall’Austria in giro per il mondo.

200 anni  Stille Nacht – Il Suono delle Alpi

Mostra Temporanea nel Castello di Fügen, Tirolo

La sede distaccata della Mostra Interregionale nel castello barocco Fügen, a Fügen nella Zillertal, dedica ben 1.500 metri quadri, suddivisi su oltre 30 sale, alla diffusione a livello mondiale della musica popolare tirolese, in particolare, al canto di pace universale „Stille Nacht! Heilige Nacht!“, ai cantori nazionali e, quindi, alla nascita e all’evoluzione della „Valle della musica“ – sia in ambito tirolese che internazionale – dal 18° secolo a oggi.

Curatori della mostra sono la Dott. Sandra Hupfauf e Martin Reiter, cui appartengono gran parte degli oggetti esposti. L’organizzazione generale è di Hannes Pramstraller; responsabili per il design e l’articolazione della mostra sono Stefan Lechner e Tobias Reitmeir dell’Agenzia di Design e Pubblicità Rosa und Leni OG a Mayrhofen. Sono stati mercanti e venditori ambulanti del Tirolo, giocolieri e famiglie di ‘cantori’ provenienti per lo più dalla valle Zillertal – che hanno portato in giro per il mondo la semplice melodia popolare „Stille Nacht! Heilige Nacht!” e numerosi altri canti tipici della cultura alpina trasformando così le Alpi – fino ai giorni nostri – in un luogo di struggente commozione per i visitatori provenienti da tutto il mondo. Si può così riassumere in breve l’invisibile fil rouge che attraversa la mostra. Intento e motto dei curatori della mostra è infatti: „Mittendrin statt nur davor“ che si può tradurre all’incirca con: „Immergersi invece di guardare solamente!“. Opuscolo da scaricare

Castello e Museo Civico di Fügen | aperto da martedì a domenica, dalle 13.00h alle 17.00h, fino al 3 febbraio 2019

Il mio Astro del ciel” nella Felsenreitschule di Salisburgo

Anche il Teatro regionale di Salisburgo punterà sull’anniversario di “Astro del ciel” con il Musical-Play “Meine Stille Nacht” (“Il mio Astro del ciel”). Il concetto per questa nuova messinscena si deve ad un team di creativi statunitensi scritturati per l’occasione, fra cui figurano il compositore cinematografico nominato per l’Oscar John Debney, la sceneggiatrice Hannah Friedman e la cantautrice Siedah Garret. La festa della pace verrà messa in luce da otto prospettive diverse. Dopo la prima mondiale in programma il 24 novembre 2018, il musical sarà rappresentato undici volte fino a Natale nella scenografica cornice della Felsenreitschule di Salisburgo.
www.salzburg.info/stillenacht

 

 

www.stille-nacht.at/it

Immagini

Cappella Stille Nacht a Oberndorf (c)Österreich Werbung_Weinhäupl
Cappella Stille Nacht a Oberndorf (c)Österreich Werbung_Weinhäupl Österreich Werbung_Weinhäupl
Salisburgo_Felsenreitschule(c)Salzburger Festspiele_Andreas Kolarik
Salisburgo_Felsenreitschule(c)Salzburger Festspiele_Andreas Kolarik Salzburger Festspiele_Andreas Kolarik
I cantanti Rainer Saenger du Fuegen(c)Fuegen Erste Ferienregion im Zillertal
I cantanti Rainer Saenger du Fuegen(c)Fuegen Erste Ferienregion im Zillertal Fügen Erste Ferienregion im Zillertal
Casa__Franz-Xaver-Gruber(c)Franz-Xaver-Gruber-Gemeinschaft
Casa__Franz-Xaver-Gruber(c)Franz-Xaver-Gruber-Gemeinschaft Franz Xaver Gruber Gesellschaft