Vienna_guide storiche(c)Albano Marcarini Vienna_guide storiche(c)Albano Marcarini
20.03.2020

Psicoanalisi, palazzi e profumi

Riapertura del Museo di Sigmund Freud di Vienna il 29 agosto 2020

Nel 2020 ricorre il 120⁰ anniversario dell’”Interpretazione dei sogni” e la riapertura del Museo di Sigmund Freud in seguito a una completa ristrutturazione è prevista per il 29 agosto 2020.

Una nuova rassegna permanente in un nuovo e contemporaneo allestimento racconta la vita di Sigmund Freud e della sua famiglia in Berggasse 19. Permetterà  di conoscere le stanze com'erano in origine e spiega a che utilizzo furono adibite nel corso degli ultimi decenni. Si fa inoltre luce sull'evoluzione, sulla situazione attuale e sulla diffusione mondiale della disciplina della psicanalisi fondata da Freud. Uno spazio vuoto, dove un tempo si trovava il celebre divano, diventa un memoriale della atrocità dell'Olocausto. Freud infatti nel 1938 dovette fuggire da Vienna, portando con sé a Londra tutti i suoi averi. Oltre all'abitazione privata di Freud si potrà visitare la collezione di concept art del museo, che comprende lavori di Franz West, Joseph Kosuth e Jenny Holzer, e la Biblioteca della Psicanalisi. Nuovo è anche il caffè del museo al pianterreno.

Sigmund Freud Museum,  Berggasse 19, 1090 Vienna, freud-museum.at

http://www.vienna.info/

     

    Vienna_guide storiche(c)Albano Marcarini
    Vienna_guide storiche(c)Albano MarcariniAlbano Marcarini