Artigiani contemporanei

Territorio e design, l'anima del Bregenzerwald

Case contadine tradizionali e architettura contemporanea; ampie cantine per la stagionatura dei formaggi e piccoli manufatti artigianali: la creatività degli abitanti del Bregenzerwald si esprime in molti modi.

Perché nel Bregenzerwald tutto sembra così autentico? Quali valori e ideali si celano in ciò che si vede, assapora e vive? Dodici itinerari attraverso 13 località di questo territorio del Vorarlberg, nell'estremo ovest dell'Austria, provano a trovare una risposta a queste domande e invitano a scoprire molto di più. Grazie a tour di durata variabile (da 30 minuti a 4 ore), attraverso il passato e il presente della regione si conoscono abitanti, usi e costumi in tutta la loro varietà e molteplicità. Accanto a antiche case contadine rivestite di scandole si incontrano edifici dalle linee pulite e semplici caratteristiche dell'architettura contemporanea alpina, che qui si esprime in modo particolarmente interessante. Grotte e cantine di stagionatura dei formaggi si alternano a centri storici e ponti in legno. Oggi come un tempo, nel Bregenzerwald, si ha cura di utilizzare solo materie prime locali: dal legname delle foreste fino al latte delle vicine fattorie. Già dopo un primo contatto con il territorio si riesce a cogliere l'aspetto più importante: l'autenticità degli abitanti che si riflette nell'agire e nel fare, e tradizione e contemporaneità sono in sintonia.

Da vedere:

Nel borgo di Andelsbuch, il "Werkraum" ("laboratorio")  disegnato dal premio Pritzker Peter Zumthor funge da finestra sulla cultura artigianale della regione: l'ampio tetto sporgente in legno e la facciata in vetro dissolvono i confini tra interno ed esterno e il paesaggio sembra  invadere dolcemente l'edificio.

Il borgo di Krumbach è sede di un progetto completamente diverso ma altrettanto straordinario: qui architetti provenienti da sette paesi hanno realizzato pensiline delle fermate dell'autobus riuscendo a fondere in modo mirabile la tradizione del Voralberg con le loro impronte individuali di design.

Ricca di fascino è il mix fra tradizione e innovazione: il Frauenmuseum nel borgo di Hittisau, espressione della produzione culturale femminile, è il primo e l'unico del genere al mondo.

Chilometro zero: nella fattoria aperta al pubblico ""Metzler Naturhautnah"" nel borgo di  Egg si visitano la stalla delle capre, il caseificio/latteria interattivo e l'orto delle erbe aromatiche.

Werkraum Bregenzerwald: www.werkraum.at

Naturhautnah Bauernhof: www.naturhautnah.at/

Frauenmuseum: www.frauenmuseum.at/

BUS:Stop Krumbach: www.kulturkrumbach.at/

Bregenzerwald Tourismus: www.bregenzerwald.at